Nell'immediata periferia sud di Livorno, prospiciente la frazione di Antignano,si eleva il Colle di Montenero, sulla cui sommità è situato un Santuario, detto appunto della Madonna di Montenero, risalente al XIV secolo.

Montenero è tra i luoghi della Toscana di maggior fama, dovuta particolarmente al Santuario, dedicato alla Madonna delle Grazie. Offre una visione panoramica di incomparabile bellezza. Si adagia sopra un colle alto 300 metri sul livello del mare. Il nome è dovuto ad una vecchia leggenda che descriveva questa località come un monte tenebroso, forse perchè ricoperto da irte giogaie e infestato da corsari e briganti.

Il Santuario è sorto nel XIV secolo quando l'immagine della Madonna fu trovata da un pastore nei pressi dell'Ardenza, dove ora sorge a ricordo la suggestiva Cappella dell'Apparizione.

All'attuale aspetto del Santurario si è arrivati attraverso periodi diversi: parti sono del 1500, altre deI 1700, il campanile è del 1820. E' retto dai PP. Benedettini della Congregazione di Valleombrosa fondata da San Giovanni Gualberto intorno al 1036.

Ai suoi tempi si trovavano pregevoli opere d'arte: il dossale fiammingo del sec. XV, la Crocifissione; l'antico altare di marmo; il parato artistico in laminato d'oro; l'ex-voto di Giovanni Fattori: quello di Renato Natali; il prezioso soffitto d'oro del 1600 ecc.